Link alle vecchie pagine del KKE

I siti web internazionali dell KKE passano gradualmente a nuovo formato pagina. Le versioni precedenti delle pagine aggiornate e i loro contenuti si trovano ai link seguenti:

IL KKE SULL'INCONTRO MITSOTAKIS-BIDEN

Il popolo pagherà il "miglior momento delle relazioni greco-americane" con un coinvolgimento più profondo nei piani di guerra

L'Ufficio Stampa del CC del KKE ha rilasciato il seguente commento sull'incontro tra Mitsotakis e Biden:
"Mitsotakis "lancia" agli USA il ruolo dello Stato greco come "bravo ragazzo" nella NATO, ma anche come "intermediario" per il business energetico promosso - con il ruolo dominante degli USA - sullo sfondo della guerra in Ucraina.

Solo che da questa "transazione" il grande sconfitto sarà il popolo greco, che pagherà il "miglior momento delle relazioni greco-americane" con un coinvolgimento più profondo nei piani di guerra, con una maggiore povertà energetica, con una nuova corsa agli armamenti della NATO e con nuovi grandi rischi per i diritti sovrani del Paese. I vincitori saranno i cosiddetti investitori, cioè i gruppi imprenditoriali da una parte e dall'altra, che verranno beneficiati dai pericolosi piani a spese dei popoli.

Per quanto riguarda la presunta protezione contro la provocazione turca, basta guardare alla contrattazione in corso tra NATO - Stati Uniti e Turchia, in occasione dell'ingresso di Svezia e Finlandia nell'alleanza euro-atlantica. La salvaguardia della coesione della NATO, che permea anche le relazioni greco-turche, è il fattore che spinge a minare i diritti sovrani e le soluzioni di 'sfruttamento comune tra Grecia e Turchia delle risorse energetiche del Mar Egeo. '".

 

18/5/2022